XIII CORSO DI AGGIORNAMENTO “AMBIENTE E SALUTE”

0

XIII CORSO DI AGGIORNAMENTO “AMBIENTE E SALUTE”
VERSO I PRIMI STATI GENERALI DELLA PREVENZIONE DEI TUMORI NEL SALENTO
Lecce, 26.4.2019 (Centro Ecotekne, Università del Salento)

(IN BASSO ALL’ARTICOLO LE RELAZIONI DEI RELATORI ED IL LINK DEL VIDEO INTEGRALE DELL’EVENTO)

Grande partecipazione al XIII Corso “Ambiente e Salute”, dedicato ai Primi Stati Generali della Prevenzione dei Tumori nel Salento (SGPT), e organizzato dalla LILT di Lecce presso il Centro Ecotekne dell’Università del Salento.
L’Aula Y1 dell’Edificio “Angelo Rizzo” era letteralmente gremita di studenti (universitari e degli Istituti Superiori di Lecce e provincia), volontari, cittadini e tanti rappresentanti delle Istituzioni accademiche, civili e politiche.

Ospite d’onore Silvio Garattini, Presidente dell’Istituto “M. Negri” di Milano, che ha tenuto una lettura magistrale sul tema “Il ruolo (ignorato) della Ricerca Biomedica in Italia”. La dettagliata relazione ha fatto emergere come in Italia non venga adeguatamente insegnata la metodologia scientifica, per cui la scienza è rappresentata per i contenuti e non come forma di conoscenza (fa bene o fa male, rapporto causa-effetto, fattori di rischio). La formazione scientifica è tale per cui capita che gli errori letterari vengano prontamente criticati, mentre gli errori scientifici vengano semplicemente ignorati.
Molto critico è stato il relatore sulle pratiche delle medicine alternative ed in particolare dell’omeopatia (… i medici devono essere leali ed onesti coi loro pazienti circa la mancanza di benefici della omeopatia…).
Infine, Garattini si è soffermato sul tema della Prevenzione Primaria, sottolineando il fatto che in Italia essa venga del tutto trascurata, essendo più semplice ed economicamente vantaggioso sviluppare ricerca sul fronte della terapia piuttosto che su quello della prevenzione (…è più facile trovare fondi per la terapia che per la prevenzione…).

A seguire, il dott. Antonio Micaglio, Vicepresidente della LILT di Lecce, ha presentato gli obiettivi del progetto dei Primi Stati Generali della Prevenzione dei Tumori nel Salento (SGPT), che mira a tracciare le grandi linee di una politica di prevenzione dei tumori, che tratti tutti gli aspetti riguardanti i comportamenti individuali, l’ambiente, il mondo del lavoro e quelli dell’educazione e formazione. Per questo, sono state coinvolte tutte le Associazioni di Categoria, gli Ordini Professionali, il mondo della Scuola. Al termine del lungo e complesso percorso che durerà circa un anno, sarà realizzato un documento (Libro Bianco), sintesi delle indicazioni del mondo della scuola, dei 10 laboratori tematici specialistici, nonché della consultazione pubblica online. Il Libro Bianco sarà presentato al Presidente della Repubblica e al Governo.

I lavori della giornata, dopo i saluti delle Autorità presenti (Michele Maffia, dell’Università del Salento; Stefano Minerva, Presidente della Provincia di Lecce; Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce; Rodolfo Rollo, Direttore Generale ASL Lecce; Donato De Giorgi, Presidente Ordine dei Medici di Lecce), sono proseguiti con le relazioni di Giuseppe Serravezza e Carmine Cerullo, oncologi e volontari LILT, responsabili dell’attuazione del Progetto SGPT.

È seguito l’intervento del giovane studente Andrea Menotti Musarò, del Liceo Classico di Tricase, che, in rappresentanza del mondo studentesco, ha fatto un appello per la salvaguardia dell’ambiente e del territorio salentini e quindi per il futuro delle giovani generazioni.

Sono poi intervenuti Vincenzo Melilli (Direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale). Giancarlo Negro (Presidente di Confindustria Lecce), Claudio Cataldi (commercialista e volontario LILT), Marco Cataldo (Ordine degli Ingegneri di Lecce), Marcello Seclì (Italia Nostra Sud Salento), Anna Trono (Università del Salento) e Serena Fasiello (Ordine dei Giornalisti di Puglia).
Tutti i relatori si sono detti disponibili e motivati a contribuire alla realizzazione del Progetto SGPT, apportando le rispettive competenze, aggiornate all’insegna della sostenibilità sociale ed, essenzialmente, ambientale.

I lavori sono stati coordinati magistralmente dalla giornalista di “Telerama” Tiziana Colluto, da sempre impegnata a sostenere le iniziative mirate alla salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica nel Salento.

In chiusura, il dott. Giuseppe Serravezza ha invitato tutti all’appuntamento di ottobre 2020, data in cui si completerà il progetto SGPT.

RIVIVI L’EVENTO – VIDEO INTEGRALE: Corso “Ambiente e Salute” 2019 

RELAZIONI RELATORI:

Lecce 26 Ottobre 2019 _GARATTINI – FORMAZIONE FISCO SALUBRITA’ Cataldi_ – LILT – AMBIENTE E SALUTE 2019_Cerullo e Serravezza ORDINE INGEGNERI_Cataldo

Condividi